035.413.94.94 info@231control.it

Privacy e Modelli 231/01

 

Quando si parla di responsabilità e conseguenze da reato la prima domanda è: chi risponde? Un Ente o una persona giuridica può rispondere di un delitto commesso da un soggetto appartenente alla sua struttura organizzativa?

Il Decreto Legislativo 231 del 2001 introduce e disciplina per la prima volta in Italia il concetto di responsabilità amministrativa degli enti, norma che produce un forte impatto nei confronti delle società, che si trovano a rispondere in sede penale personalmente e direttamente dei reati commessi, nell’interesse o a vantaggio dell’azienda, dai propri vertici o dipendenti o collaboratori. Viene prevista l’attuazione di un Modello di Organizzazione e Gestione, strumento che se ritenuto idoneo può comportare per l’ente l’esimente dalla responsabilità, laddove risulti affidato ad un Organismo di Vigilanza il compito di vigilare sull’osservanza del Modello stesso. 

I delitti (reati presupposto) sono tassativamente indicati dagli artt. 24 e ss. del D. Lgs. 231/2001, e ricomprendono, ad esempio, reati informatici, il reato di omicidio colposo o di lesioni colpose gravi o gravissime, reati tributari, reati contro la p.a., reati ambientali, ecc.

 

Scopri i nostri servizi per redigere un Modello Organizzativo 231

 

La tutela dei Dati personali come si raccorda con la responsabilità amministrativa delle società e degli enti ai sensi del D. Lgs. 231/01?

Il Dott. Massimo Zampetti, partner e fondatore di PrivacyControl nonché Responsabile della Protezione dei Dati per diverse società ed Enti pubblici, ci ha illustrato i punti di contatto tra le due realtà. 

Per continuare la lettura Clicca nel Titolo sotto riportato:

 

Privacy, tutela dei dati personali e Modello 231/01: PrivacyControl ci spiega come adeguarsi

 

In virtù di siffatto quadro normativo, è assolutamente necessario, per le imprese, provvedere con urgenza all’aggiornamento dei Modelli di Organizzazione, Gestione e Controllo ex d. Lgs. n. 231/2001, al fine di continuare a garantire la compliance aziendale e mantenere l’efficacia esimente dei Modelli stessi.